Accedi al sito Accedi al menu
Giovanni Liuzzi vince la 5ª edizione della Campari Barman Competition

#news 18 gennaio 2018

Giovanni Liuzzi vince la 5ª edizione della Campari Barman Competition

Il barman di Monza conquista la giuria della competizione più ambita dai barman italiani ed entra nel mondo Campari a pieno titolo, con un cocktail traboccante di creatività.

L’arte è arte. Sia essa fruibile in un museo, al cinema, a teatro o persino al bancone di un bar. Per questo motivo il tema della prestigiosa Campari Barman Competition giunta alla sua quinta edizione, è stato “L’Arte della Galleria Campari”. La sfida? Lasciarsi ispirare dalle opere firmate da grandi artisti del Novecento, del calibro di Leonetto Cappiello, Fortunato Depero, Bruno Munari o Ugo Nepolo, per creare una nuova opera, stavolta tutta da bere.


Il 16 gennaio è il momento della resa dei conti. Durante la finalissima del contest si sono sfidati i 3 bartender che sono riusciti a superare tutte le selezioni aggiudicandosi la pole-position contro altri 1400 barman da tutta Italia: Nicola Romiti, Nicola Scarnera e Giovanni Liuzzi.

Proprio quest’ultimo vince la gara con il suo “Unalirae50”, twist del classic Camparisoda ispirato nell’estetica all’opera assegnatagli la mattina stessa, “Sifone e bicchiere” di Depero (1931), e nel nome al modico prezzo con cui si poteva gustare l’aperitivo negli anni Trenta.

Ma Liuzzi ha l’idea geniale di omaggiare anche un altro maestro dell’arte: si tratta di Andy Warhol (grande estimatore di Campari, peraltro) e della sua Pop Art, movimento artistico basato sul concetto di arte alla portata di tutti. «E l’iconica bottiglietta di Camparisoda, con la sua lira e mezza di listino, non è forse arte di massa? La famiglia Campari, già nel 1932, anticipava i tempi», conclude col botto il bartender di Monza. Il suo mix di Campari, GrandMarnier, 1 goccia di ardente e soda al lampone servito in scenografici calici a cono "roteanti" ha concquistato la giuria: Liuzzi non poteva che essere il nuovo Campari Barman of the Year. Un'incredibile emozione per Giovanni ma anche per il suo tutor Alessandro Pitanti, già vincitore della scorsa edizione del contest. La migliore dimostrazione che nella Campari Barman Competition si può vincere due volte: come bartender dell'anno e come tutor in grado di portare un futuro concorrente al trionfo. A dare il verdetto finale c'erano le maggiori personalità del bartending internazionale: Salvatore Calabrese “The Maestro”, il fondatore del Jerry Thomas Project di Roma Leonardo Leuci, David Wondrich, scrittore ed esperto di mixology, Samuele Ambrosi, proprietario di Cloakroom, il cocktail bar più trendy di Treviso, il direttore dello storico “Camparino” in Galleria Vittorio Emanuele a Milano Mattia Pastori ed Alex Kratena, fondatore di P(OUR) ed ex head bartender dell’Artesian di Londra.


E adesso? Come spiega bene Pitanti, «vincere la Campari Barman Competition non è un traguardo, ma un ottimo punto di inizio». Infatti il nostro vincitore inizierà un viaggio nel mondo Campari lungo un anno. Dopo un periodo di formazione presso la nostra sede, Giovanni partirà per davvero: lo attende un tour in qualità di Guest bartender a bordo del Campari Academy Truck. I barman dei migliori locali e bar italiani potranno assistere alla presentazione del suo progetto legato al mondo mixology. Insomma, Liuzzi entrerà nella famiglia Campari a tutti gli effetti, acquisendo una expertise di altissimo livello.

Futuro vincitore, ora sai cosa ti attende.

TORNA A #news

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

CONTATTI

mail [email protected]

telefono 026225278

Hai l'età per bere legalmente
bevande alcoliche?

Attendi, stiamo elaborando la tua richiesta

Campari Academy Campari Academy

Grazie per esserti iscritto. Riceverai una email il riepilogo
della tua iscrizione al corso.
ATTENZIONE: Controlla la cartella SPAM e verifica di aver inserito nella tua rubrica l'indirizzo email [email protected]

Se entro 24 ore non dovessi ricevere nessuna email contattaci a questi recapiti
[email protected]
026225278

CONDIVIDI CON UN AMICO

Inserisci l'indirizzo e-mail della persona alla quale vuoi inviare la segnalazione e i tuoi commenti.
A recapitare il messaggio ci pensiamo noi!

 
(*) Campi obbligatori