LIFESTYLELOCATION

Florence Cocktail Week, Day 3: ieri, oggi, domani

Formazione, in fondo, è guardarsi intorno e ascoltare da chi può dare un contributo. È un processo che non finisce mai in realtà, perché il mondo del bar è una centrifuga continua, costruita sulle esperienze di sempre e da ovunque. Imparare vuol dire tornare indietro per poi proseguire. L’hub di Campari Academy per la Florence Cocktail Week, per un giorno, diventa macchina dei ricordi e telescopio verso il futuro al tempo stesso.

Ieri è il momento in cui tutto è cominciato. L’inizio delle abitudini, la scoperta della novità: siamo quello che ci è stato trasmesso, sempre, e per questo anche al bar. Il passato è tempo, però, non è concetto: un’idea di più di un secolo fa, quello che Gaspare Campari realizzò perfetta e imbottigliò, resta sempre attuale grazie al talento di chi al passato guarda come ispirazione. Re-think Aperitivo è la masterclass di Alessandro Pitanti, Master Bartender di Campari Academy, che del rito e dei prodotti più iconici della cultura del bar italiano fa un puzzle da scomporre e ricostruire. Le ricette che hanno fatto la storia da bere di un paese (e del mondo intero) come Americano, Negroni, Spritz, sono reinterpretate per incontrare i palati più attuali, senza mai perdere la loro identità storica. Un classico è tale, quando vince la sfida contro il tempo, arricchito dalle intuizioni di chi lo conosce e lo apprezza nel corso dei decenni.

Domani è l’imprevedibile, quello che non si può controllare, che spaventa eppure attira. Il bere del futuro dipenderà dalle scelte di adesso, che passano per materia prima, tecniche, dettaglio, mentalità. La catena del riutilizzo è in realtà la punta dell’iceberg, perché la politica dello zero waste è qualcosa in cui credere, non solo da adottare: Corey Squarzoni, Campari Bartender of the Year nel 2020, dedica alla sostenibilità e all’abbattimento degli sprechi la sua masterclass, e prima ancora la sua filosofia di lavoro e vita. La scorza di un lime può diventare un sottobicchiere, i residui di ingredienti non utilizzati possono foraggiare una preparazione homemade; la plastica può essere sostituita da alternative vegetali, l’energia elettrica può essere consumata oculatamente. Il passato potrà ancora vivere nel domani, se l’impegno di oggi è costante, completo, vero.

Oggi è il rapporto con noi stessi e con il mondo. Ancora di più se si guarda all’ultimo paio d’anni, che si sono rivelati ostacoli epocali eppure non insuperabili, se affrontati con larghe vedute e animo aperto. È un continuo confronto con il nuovo e con il non ordinario, e solo allontanandosi dalle certezze si possono raggiungere obiettivi e sogni: viaggiando, quindi, per atterrare nell’inesplorato. Campari Group parla le lingue del mondo, e permette ai consumatori di vivere esperienze che li portino ovunque: Marianna Di Leo, brand ambassador di Espolòn Tequila, è la guida che accompagna la platea nella sua masterclass Espolòn Tequila: Spirito Messicano, Anima Creativa. Il sogno di Don Raùl Placencia e Cirilo Oropeza raccontato attraverso il design misto di storia e novità, ispirato al lavoro di Josè Gudalupe Posada; le calaveras e la dea Mayahuèl, l’orgoglioso simbolo del gallo Ramòn. Viaggiare, verso il Messico e verso il mondo, è la chiave per vivere un oggi più ricco, grazie alle bellezze di ieri, guardando con fiducia al domani.

a cura di Carlo Carnevale

SHARE
background image
it
Devi confermare di avere più di 18 per poter procedere
Hai l'età per bere legalmente bevande alcoliche?
Bevi responsabilmente

Campari supporta un consumo di alcolici responsabile.