B SECRETS

Condividere per crescere: il nuovo Bar Brainstorming di Campari Academy

slider image

Benvenuti nel salotto dove si racconta e si impara; qui il curriculum conta il giusto, perché il biglietto d’ingresso si timbra con la voglia di condividere e il desiderio di migliorare. Non esistono insegnanti o tutor: vi accoglierà un moderatore elegante, per tenere in ordine le vostre idee e i vostri dubbi, che saranno il vostro regalo alla tavola rotonda. Seduti con voi troverete un’altra decina di colleghi, professionisti o semplici innamorati del bar, che trasmetteranno la stessa passione e la stessa smania di apprendere.

I segreti del bancone, dalle tecniche alle opinioni, si raccolgono tutti a un simposio esclusivo: il Bar Brainstorming è infatti il nuovo appuntamento mensile con la professionalità di Campari Academy, un concetto di formazione innovativo e coinvolgente, varato in Aprile con una prima puntata che ha collegato bartender da tutta Italia e dall’estero, come Giulia Cuccurullo, dell’Artesian Bar di Londra: “Un incontro interessante e piuttosto raro nel mondo della formazione, mi ha fatto sentire come a una riunione staff, con la stessa serenità. Lo scambio nel nostro settore è fondamentale, e il Bar Brainstorming è un’idea stimolante”.

slider image

Quindici talentuosi bartender, ospiti del padrone di casa Luca Casale, coordinatore di Campari Academy, per una sessione di confronto e ispirazione. Nessuna lezione, piuttosto la discussione costruttiva di argomenti più o meno specifici, conditi da esperienze personali. Ogni contributo ha valore: “Condivisione e dialogo sono imprescindibili, sono gli unici strumenti che permettono di crescere sia umanamente che professionalmente”, racconta Ivan Orsini del City Social, anche lui dal Regno Unito. “Un format del genere, che non è a senso unico ma anzi spinge perché tutti partecipino e si aprano, è un’opportunità unica nel suo genere”.

slider image

Ogni appuntamento si concentrerà su una tematica principale, dalla quale far partire flussi di pensiero e pareri, per potersi ritrovare con nuovi spunti: il primo incontro verteva sulle preparazioni homemade, mentre in futuro si affronteranno temi che varieranno dalla miscelazione vera e propria alla gestione di un locale. “Il nostro lavoro è fatto in larga parte di confronto con i nostri colleghi, che di fatto sono appassionati come noi”, spiega Natale Palmieri, a capo del nuovissimo progetto Cinquanta – Spirito Italiano, a Pagani (SA). “Anche chi si approccia al bar per la prima volta potrebbe avere una storia così profonda da far scattare la scintilla nella mente di qualcun altro”. Occhi aperti, quindi: i prossimi a sedere nel salotto del Bar Brainstorming di Campari Academy, potreste essere voi.

Articolo a cura di Carlo Carnevale

SHARE
background image
it
Devi confermare di avere più di 18 per poter procedere
Hai l'età per bere legalmente bevande alcoliche?
Bevi responsabilmente

Campari supporta un consumo di alcolici responsabile.